Dal 10 febbraio in edicola l'ultimo progetto di Guido Ferrarini: "Romeo e Giulietta" in dialetto bolognese

Romeo e Giulietta

Ecco uno degli ultimissimi progetti di Guido Ferrarini: la traduzione in lingua bolognese dell'opera di Shakespeare "Romeo e Giulietta". 
Il libro, contente il testo anche in italiano e inglese, sarà in edicola assieme al quotidiano Il Resto del Carlino al costo di € 14,90 a partire da giovedì 10 febbraio, in occasione della giornata di San Valentino.

Un omaggio a Bologna, alla sua Cultura e alla sua Lingua.

"Romeo e Giulietta" in versione bolognese è un progetto che Guido coltivava da tempo, di cui è riuscito a concluderne la realizzazione, senza poterne vedere l'esito.
Poi, caso vuole che la pubblicazione del suo volume sia stata programmata in un momento in cui il Teatro non può riempirsi.
Ancora una volta, Guido Ferrarini è riuscito a trovare il modo di fare Teatro, anche quando ai più non sembrava possibile.
E l'ha fatto celebrando la nostra Bologna, il nostro territorio e la nostra lingua.

Guido Ferrarini, alla cui memoria sarà conferita la prestigiosa onorificenza "Turrita d'Argento" dal Sindaco di Bologna Virginio Merola, ha sempre visto il Teatro come un'arte complessiva, non settorializzata.
Adattare un testo classico come "Romeo e Giulietta" alla nostra lingua bolognese, un dialetto popolare che merita di essere celebrato e salvaguardato, rientra nella visione del Teatro di Guido, riassunte nelle sue cinque P: un Teatro Profondo, Problematico, Popolare, Profetico, Poetico.

Stampa